23.12.08

Buon Natale



Un augurio di Buon Natale e felice anno nuovo a tutti.
Per qualche giorno faccio un po di pausa, i lavori riprenderanno nel 2009.

A presto!

22.12.08

HEIDELBERG 102 6 color press



Da YouTube una panoramica sulla HEIDELBERG 102 in azione.

Buona visione.

15.12.08

Shrink di macchine virtuali VMWare



Sul mio MacBook Pro, grazie a VMWare fusion 2.0.1, convivono diverse macchine virtuali. Una per le demo di Evo (W2K3 R2), una per le demo di Connect + IPP + ISF (W2K3 R2), ed infine una per le applicazioni mail/Back-Office su base Windows XP.

Il disco interno del MacBook e' di ~150Gb. Immaginerete quindi l'importanza di una buona gestione dei waste-data su tutte le piattaforme, per far si che queste sprechino il minor spazio possibile, e riescano a non litigare nei 150Gb a loro disposizione.

In particolare la macchina virtuale di Connect, dopo un recente aggiornamento, aveva raggiunto le eccezionali dimensioni di ~40Gb! Accidenti! dovevo ripulire un po il disco.
Detto fatto, mi metto a cancellare tutti i file temp, l'explorer cache, lo snapshop di Prinergy etc. Dopodiche' eseguo un Defrag del disco et voila' ora lo spazio occupato (dichiarato in Windows) e' crollato a soli ~10Gb. Chiudo la virtual-machine e... con disappunto scopro che lo spazio occupato dalla macchina virtuale sul disco del Mac, e' sempre di ~40Gb.

grrrr... cercando nelle impostazioni di VMWare trovo una bellissima utility per la pulizia dei dischi. "Ci sono!" - mi sono detto. La faccio partire ... dopo circa 10min di elaborazione termina la sua procedura, vado a vedere lo spazio occupato dalla
virtual-machine e... Acc! e' ancora ~40Gb! Non capisco.

Internet Help me!
Dopo una breve ricerca sul web trovo questa bellissima utiliy (SDelete 1.51) che, come spiega egregiamente Mark Russinovich (suo ideatore e sviluppatore), riempie di "zeri" tutto lo spazio non utilizzato in una partizione NTFS. Per farla breve, Mark ci spiega che quando cancelliamo dei files in un sistema Windows, questi non vengono realmente "eliminati", viene solamente rimossa la loro reale posizione dalla MFT (Master File Table) del disco rigido. Quindi quando cerchiamo poi di ottimizzare i dischi virtuali di una virtual-machine, con l'apposita utility, in effetti tali posizioni "cancellate", dal sistema operativo, contengono ancora i dati originali, da qui nasce l'inghippo; l'utility di pulizia di VMWare, non sa se i medesimi dati sono inutilizzati o meno dall'OS.
L'utility di Russinovich, rimpiazzando lo spazio inutilizzato con degli "zeri", da' modo all'utility di pulizia del disco di fare il suo dovere in maniera egregia.

Per far partire l'utility, basta lanciare da riga di comando:
c:\>sdelete -c disk: (dove disk rappresenta la partizione logica che vogliamo pulire)

Alla fine di questa operazione ho spento la virtual-machine ed eseguito l'utility di pulizia disco. Tadaaa, la dimensione e' crollata a ~10Gb!!!

Tecnically, i passi da effettuare sono:
-fare un backup dalla macchina virtuale (non si sa mai)
-avviare la macchina virtuale, ed eliminare tutto l'eliminabile
-eseguire una deframmentazione del disco
-lanciare il comando sdelete -c disk: (per ogni partizione logica presente sulla macchina virtuale)
-spegnere la macchina virtuale
-effettuare una pulizia del disco con l'utility VMWare

...fatto.

Oggi mi sento molto Geek...

Buon shrink!

11.12.08

Pozzoni acquisisce l' 80% di Mondadori Printing



Dalle pagine de Il Sole 24 ore, la notizia dell'acquisto dell' 80% di Mondadori Printing da parte del gruppo Pozzoni.


Ad un mese dalla notizia, cosa ne pensate?


Buona lettura.

10.12.08

Blog di Stefano D'Andrea



Espertissimo di tutto quel che concerne il mondo della Flessografia, nonche' vicepresidente di ATIF, Stefano D'Andrea decide di dedicare un po del suo tempo per scrivere delle sue principali passioni, nel suo Blog personale.

Sicuramente trovere anche spunti di riflessione legati al mondo flexo...
http://dandreastefano.blogspot.com/


Buona lettura.

9.12.08

Stampa Stocastica @ Lorini



Quando cercate stampatori Italiani che stampino quotidianamente con il retino stocastico ...


Buona navigazione.

8.12.08

Quando si dice stampa Stocastica



Stufi di sentirvi dire che la stampa Stocastica non funziona?

Qui potete sfogliare un corposo portfolio di stampe realizzate in puro retino Staccato:
http://www.alter-ego.ca/html-ang/portfolio_sto.html


Buona navigazione.

5.12.08

Stampe lenticolari @ Alteraction (TM)



Avete presente quelle cartoline che si "animano" quando le inclinate da un lato all'altro?
Bene, quella e' la
stampa lenticolare.

Qui potete vederne qualche esempio, ovviamente in tema natalizio visto il periodo, presso Alter Ego Graphic Productions:

Qui trovate un portfolio di prodotti:


Buona navigazione.

4.12.08

KBA Rapida 56 @ Pazazz Printing




In questo video di 3min e 30 sec, vediamo l'installazione della KBA Rapida 56, presso Pazazz Printing.

Buona visione


FONTE: Printing News

Xpress lancia la sfida dell'integrazione



In questo opuscolo la Quark, spiega come integrare al meglio Xpress nelle soluzioni Adobe.
http://8.quark.com/it/pdfs/QXP8plusCS.pdf

...che dite? e' un segno di resa?

Buona lettura.
FONTE: http://www.draft.it

2.12.08

Roland 700



Rapida carrellata su una vecchia MAN-ROLAND 700

Buona visione.

1.12.08

27.11.08

Beneficenza 2.0



Il mondo delle arti grafiche non puo' esimersi dal pensare al sociale. La campagna Telethon non e' certo una novita', anzi promuove la ricerca scentifica dai primi anni '90.

Quest'anno la novita' sta nel fatto che questa campagna, cercando nuove strade, e' approdata su internet. Come descritto da Link2Me ora la diffusione di un messaggio mediatico, passa doverosamente attraverso internet ed i blog.

Se volete aderire anche voi, o semplicemente volete devolvere un offerta on-line, questo e' il link ufficiale:
http://www.telodiciamo.net/

Buona donazione.

26.11.08

Come funziona una macchina da stampa Offset



In questo video, Alan Lastufka fondatore di http://www.fallofautumn.com/ ci spiega come funziona la stampa offset, ed i motivi per scegliere questa tecnologia di stampa.

Dalle stesse pagine, i segreti della stampa Letterpress, vi riportera' agli anni della stampa a piombo!


Buona visione.

25.11.08

TAGA Day 2008



Anche se con un po di ritardo, segnalo il prossimo TAGA day.

"In occasione dei 25 anni dalla fondazione TAGA ITALIA ha organizzato una giornata speciale, costituita da due eventi :

* un convegno sulle prospettive del settore grafico e sulle ultime attività della Associazione

* un momento conviviale con la cena sociale e festeggiamenti.

L’intervento del prof. Dr. Ing. Kipphan sarà effettuato in lingua inglese con traduzione in italiano.

Il convegno si svolge a Milano presso l’Hotel Concorde, in Viale Monza, 132 - Tel. 02 26147879. L’hotel è facilmente raggiungibile con la linea rossa della Metropolitana, fermata Gorla.

La partecipazione al TAGA day è gratuita per gli associati, che abbiano versato la quota di iscrizione prima del 20 novembre, per tutti gli altri la quota è di 50 euro.

Per la partecipazione alla cena sociale è richiesto un contributo di 30 euro a testa per soci ed eventuali accompagnatori."

Al seguente link ufficiale trovate maggiori info e modulo d'iscrizione:
http://www.taga.it/news_scheda.asp?id=104

Buona iscrizione

24.11.08

MAN Roland 900-5, stampe XXL



Quando la stampa Offset supera il Very Large Format.
Vediamo la MAN-ROLAND XXL in azione.


Buona visione.

20.11.08

Gli istituti delle Arti Grafiche



In una recente ricerca, volevo elencare tutti gli istituti di arti grafiche presenti sul nostro territorio. Questo e' il magro elenco che sono riuscito a raccogliere...

01-Scuola internazionale di Grafica - Venezia.
http://www.scuolagrafica.it/
02-Scuola grafica cartaria San Zeno.
http://www.scuolagraficasanzeno.com/
03-Scuola grafica Genovese.
http://www.fassicomo.it/
04-Istituto Salesiano San Marco.
http://www.issm.it/
05-Istituto Salesiano Milano.
http://www.salesiani.it/
06-I.S.I.S Ugo Patrizi - Citta' di Castello.
http://www.istitutopatrizi.it/
07-Istituti Aldini Valeriani e Siriani - Bologna.
http://www.iav.it


mi piacerebbe se se ognuno di voi contribuisse a questo elenco inserendo l'istituto che conosce.

Buona navigazione.

19.11.08

CD/DVD/Blue-ray offset printing




Della stampa su CD/DVD/Blue-ray e similari, ne parlavo qui:
http://artigrafiche.blogspot.com/2007/03/hanky-stampa-offset-su-cddvd.html

Sopra potete vedere un video dimostrativo della macchina in funzione.

Buona visione.

18.11.08

Pillolibri @ Davide Vasta



Cito: "...molti utenti cercano spesso argomenti molto specifici, e spesso un vero libro da leggere può essere troppo impegnativo. Da qui nasce l'idea di sviluppare una collana di libri estremamente compatti (da 10 a 40 pagine al massimo), che sono da subito disponibili, sia in cartaceo, sia in download (ad un prezzo estremamente contenuto).
I Pillolibri si caratterizzano per un linguaggio molto chiaro e diretto, e sono i primi che scrivo su Lulu ad usufruire della stampa a colori anche all'interno: in questo modo gli screenshot ma anche le foto e le illustrazioni a corredo del testo, risulteranno molto più accattivanti! Ho inoltre in previsione di realizzare un sito Web dedicato ai Pillolibri, di cui ovviamente ho già registrato i domini."

Trovate i titoli disponibili qui:
http://www.davidevasta.biz/pubblicazioni_libri.html


Buona lettura.

17.11.08

Parentesi Grafiche



Parentesigrafiche.it e' un network di grafica che raccoglie numerosi siti di vario genere, offrendo una recensione dettagliata dei siti contenuti. Inoltre una directory che permette ulteriore visibilità ai siti inseriti.

Una vetrina che permette di far conoscere i vostri siti web: non solo tramite pubblicità gratuita (attraverso link e recensioni) ma offrendo una spinta decisiva per la scalata nelle classifiche di ricerca dei motori (lo strumento più utilizzato dagli utenti del web).

Inoltre sul sito potrai trovare articoli e consigli utili per la grafica, web-writing, web-marketing e molto altro..


Buona navigazione.

14.11.08

Scuola Grafica Salesiana (Milano)



In questo filmato vediamo un momento di insegnamento teorico presso la Scuola Grafica Salesiana di Milano.

Ed un momento di applicazione pratica in sala macchine.



Buona visione.

La Tipografia @ Davide Vasta



Uno ottimo libro illustrato sui fondamenti dei caratteri tipografici, scritto da Davide Vasta. E' disponibile sia per l'acquisto on-line, che presso la CARTOLIBRERIA ROBERTA (BO).

La presentazione del libro:
http://www.davidevasta.biz/pubblicazioni_checarattere.html

ed un assaggio del suo contenuto:
http://www.davidevasta.biz/pdf/Pubblicazioni/checarattere/Pagine.pdf


Buona lettura.

12.11.08

Il codice a barre freeware



Un utilissimo strumento freeware per la generazione dei codici a barre (salvati come immagini rasterizzate o vettoriali).
I formati supportati sono: EAN13, EAN8, UPC-A, UPC-E, EAN13 Addon, UPC-A Addon, Code39, ISBN, MSI.

Qui sotto il ink al sito ufficiale.
http://www.software-ds.com/prog/iProg/CodeBarreXus.php


Buon download.

FONTE: http://www.imaccanici.org/article.php?story=CodeBarreXv2.1

10.11.08

JDF, c'e' fermento nell'aria!




Rick Littrell (presidente di Magicomm), lancia una sfida: "E' morto il JDF?"
Al GraphExpo di Chicago sembra proprio di no.

Guardate il video di Rick ... e poco piu' sotto la risposta di Jim Harvey!
http://printceoblog.com/2008/10/is-jdf-dead


Buona visione.

7.11.08

La giornaliera lotta con la Prova Colore



"E' la macchina da stampa che deve allinearsi alla prova colore? Oppure e' la prova colore che deve allinearsi alla macchina da stampa? C'e' un bel po di confusione fra stampatori, clienti, consulenti ed a volte anche venditori attorno a questo importante interrogativo."

Il punto di vista di Gordon Pritchard:
http://growyourbiz.kodak.com/default.asp?item=2274006

Io ne parlavo qui:
http://artigrafiche.blogspot.com/2006/07/prova-colore-upside-down.html


Buona lettura.

6.11.08

Biglietti da visita @ Hotcards.com




In questo video, Hotcards ci spiega come avviene presso di loro, il processo di ordine e stampa del prodotto finito.

Poi una bella signorina ci spiega nel dettaglio il processo di stampa offset.



Buona visione.

FONTE:
http://www.hotcards.com/

29.10.08

La prestampa nelle Arti Grafiche



Manuel mi informa della nascita di un nuovo sito dedicato al mondo delle Arti Grafiche, nello specifico al reparto prestampa.

http://www.laprestampa.com/


Buona navigazione.

24.10.08

Il Nirvana della stampa Digitale



Se siete stampatori attenti all'evoluzione della stampa Digitale, The Digital Nirvana e' il sito a voi dedicato (sponsorizzato da OCE'). Qui si tratta di Stampa Digitale, Transpromo, Variable Data Print, etc etc.

Interessanti i risultati del sondaggio relativo alla stampa digitale, al quale hanno risposto circa 200 stampatori:
http://thedigitalnirvana.com/2008/10/are-you-implementing-web-enabled-print

Buona navigazione.

20.10.08

La rivincita dei Grigi



Il lavoro dello stampatore, che storicamente e' sempre stato quello di "regolare i colori" della macchina da stampa, diventera' quello di "regolare i grigi". Parola di Gordon Pritchard.

Cito qualche passaggio:
"Lo stampatore non deve "creare i colori" della macchina da stampa. Deve concentrarsi su quello per cui la macchina e' stata ideata - trasferire uno strato uniforme di inchiostro sulla carta."
"Lo stampatore usa il densitometro non per misurare i colori, ma indirettamente per misurare lo strato d'inchiostro."

"Immagini che richiedono un aumento sostanziale della densita' degli inchiostri in alcuni colori, (es. l'immagine di un tramonto), risulteranno in un mancato bilanciamento dei grigi sulla scala colore."
"Risulta pericoloso applicare il principio di bilanciamento dei grigi, derivato dal reparto scansioni e prova colore in salastampa, visto che il meccanismo di come si ottengono i colori e' radicalmente diverso."

La metodologia per la calibrazione della stampa offset, sviluppata dalla
Gracol, e' basata appunto sulla calibrazione dei grigi e dello strato di inchiostro stampato, piu' che sulle densita' di stampa fini a se' stesse. Per saperne di piu' sul G7.

http://growyourbiz.kodak.com/default.asp?item=2265152

Buona lettura.

16.10.08

Stampa digitale = Stampa Offset?



Spencer Lab confronta la qualita' ottenuta dalle macchine da stampa digitali stream, rispetto alla tradizionale stampa offset.
Vengono valutati il registro, la retinatura, il dettaglio, la colorimetria etc.

Giudicate voi stessi...

Buone lettura.

19.9.08

INPRINTING 2008



Dopo la chiusura di DRUPA e la pausa riflessiva del periodo estivo, eccoci nuovamente pronti per presentare tutte le novita' del mercato grafico.

"Le idee, i contenuti:
Editoria Digitale
Nel 2007 il 22% dei titoli di narrativa e saggistica sono stati stampati con tecnologie digitali.
Oggi più del 5% degli editori stampa on demand una parte delle proprie pubblicazioni editoriali.
Nel 2008 la stampa digitale di libri a colori gioca un ruolo da protagonista.

Direct Mail e Transpromo
Colore e personalizzazione nel Transpromo e nel Direct Mail aumentano l’efficacia della comunicazione cartacea integrata nelle strategie di marketing dell’impresa.
L’imminente liberalizzazione e gli innovativi servizi nell’ambito del recapito impattano e incentivano lo sviluppo di questo mercato.

Arti Grafiche
L’innovazione delle tecnologie digitali si trasfonde nelle sue applicazioni: dalla gestione del workflow all’efficienza dei processi di stampa di varie tipologie di prodotti (depliant, etichette, 1to1). Un fenomeno che guarda all’intero mercato delle arti grafiche e non solo a chi già stampa in digitale.

Packaging
Il packaging ha un alto potere attrattivo: il 48% degli acquirenti decide in base alla confezione e non all’intenzione originaria. La stampa digitale nei settori packaging ed etichette apre nuove strade all produzione just in time, al design di diversi formati, al colore e alla personalizzazione.

Green Printing
Rendere ecosostenibile il ciclo di vita del documento è responsabilità anche dello stampatore e del fornitore di tecnologie e supporti da stampa. Risparmio di energia, riduzione di spreco di risorse primarie, uso consapevole della carta sono i parametri competitivi del futuro.

Visual & Communication
Dalle tecnologie per la comunicazione visiva e la stampa di grande e grandissimo formato alle
esperienze dei creativi della comunicazione. Viale della Comunicazione ritorna come luogo di
scoperta e incontro delle applicazioni digitali per la promozione.

I convegni di Inprinting 2008:
Mercoledì 8 ottobre
La produzione di libri in digitale Soluzioni per l’editoria, la manualistica, il turismo e l’entertainment. Il web nei cicli produttivi e di distribuzione Digital Printing Market after Drupa 2008 Convegno internazionale su mercato e trend europei con la partecipazione di Infotrends e Outputlinks La comunicazione in un flusso a cura di 8Com

Giovedì 9 ottobre
Quote Magenta Le sfumature del rosa nell’ICT e nell’industria grafica Presente e futuro della
professionalità femminile 2° European MailForum L’impatto della liberalizzazione postale sulla filiera che produce comunicazione cartacea e campagne di direct mail

Venerdì 10 ottobre
Transpromo Summit Strategie e strumenti per combinare comunicazione obbligatoria e messaggi di marketing Seminario ENIPG Tecnologie e applicazioni: aggiornamento per i docenti
Green Thinking & Green Printing Stampa digitale ecocompatibile: sicurezza, sostenibilità, economia, competitività

Sabato 11 ottobre
Corsi di formazione a cura delle associazioni partner."

il sito ufficiale:

http://www.inprinting.it/

Benvenuti in fiera.

5.9.08

Graficare



Ho scoperto da poco un bel blog, nato nel 2006, dedicato al mondo della Grafica.
http://graficare.blogspot.com/2006/11/prova-prova-prova.html

Buona lettura.

4.9.08

Xpress 8, un'opportunita' mancata



Settembre porta, oltre alla fine delle vacanze, brutte notizie per gli amanti dell'impaginatore di casa Quark. A detta di chi lo ha provato, sembra che questa versione di Xpress, non rieasca ancora a gestire le trasparenze in maniera nativa.

Quando esportate un documento creato in Xpress8 in formato PDF, il PDF Engine di Global Graphics (usato internamente al pacchetto per la generazione degli stessi), passa ancora dal PostScript prima della conversione al PDF finale.
Questo passaggio ovviamente obbliga il software ad eseguire un appiattimento delle trasperenze; quindi nei PDF generati da Xpress8, non troverete MAI le trasparenze che avete creato in fase di impaginazione, ma troverete solo la loro simulazione (appiattita su un unico livello), con i conseguenti problemi che potete ben immaginare.

Maggiori info qui:
http://printplanet.com/forums/quark/14891-quark-8-being-announced/2

Buona lettura.

7.8.08

Chiusura estiva (ter)



...e siamo a 3!

E' stato un bell'anno lavorativo, ci rivediamo a settembre.

Buone ferie a tutti.

5.8.08

Prinergy, il flusso di lavoro "enciclopedico"



Per chi non lo sapesse... Prinergy e' approdato anche su Wikipedia.
Tra le altre cose, troverete conferma che il nome "ARAXI" e' stato preso in prestito da un ristorante.

Buona lettura.

4.8.08

Quei fastidiosi file ... punto qualcosa!



Chi lavora nelle Arti grafiche, si trova sovente a dover lavorare in reti miste... e' un dato di fatto!
Quante volte vi sara' capitato di trovare, nelle cartelle condivise fra Mac e Pc, degli strani files che iniziano con un punto?

Volevo segnalarvi questo interessante post che vi aiutera' a risolvere il problema.
http://www.imaccanici.org/article.php?story=Condividere_bello

Buona lettura.
FONTE:http://www.imaccanici.org/

28.7.08

Storia della stampa in 15 minuti

WhatTheyThink pubblica un video sviluppato qualche anno fa da Frank Romano, con la collaborazione dei suoi studenti.

Nel video Frank vi guidera' lungo le pietre miliari della storia della stampa.
Da Johann Gutenberg ai papiri all' importante contributo nello sviluppo dei caratteri di stampa di Ben Franklin a Mergenthaler fino a Frederic Ives.


Buona visione.

FONTE: http://printceoblog.com/2008/07/frank-romanos-history-of-printing-in-15-minutes

25.7.08

PrintWiki - L'enciclopedia libera della Stampa



Una strabiliante fonte di informazioni legate al mondo della stampa!

La Home Page:
http://printwiki.org/

L'indice dei contenuti:
http://printwiki.org/Title_Index

Buona consultazione.

22.7.08

Sfera di cristallo?



Quando preannunciavo le novita' legate alla tecnologia sviluppata da Powerset.


...non mi sbagliavo di molto...


Un rivoluzionario metodo per ricercare notizie e navigare in rete sta arrivando. L'intervista a Lorenzo Thione.



Un video dimostrativo delle potenzialita' di Powerset.


Powerset Demo Video from officialpowerset on Vimeo.

Buona visione.

21.7.08

GUA European Conference 2008



Il prossimo appuntamento della Graphic User Association.

"The GUA conference program is designed for users of KODAK equipment solutions, specifically Owners, Managers, Prepress Supervisors Technology decision-makers and Technical operators in the Graphic Communications Industry. Whether this will be your first conference or you are a seasoned delegate – the 2008 conference offers an exceptional opportunity to get an edge on your competition. Register and attend the 2008 Conference and receive a 2500€ credit toward the purchase of Kodak Software Solutions."

Se avete voglia di fare un viaggio a Lisbona. Non fosse altro che per ricevere il bonus di 2500€ da spendere in soluzioni software Kodak. ;-)

Maggiori dettagli qui:

Buona iscrizione.

15.7.08

La sicurezza dei dati



Energio mi rammenta che spesso sottovalutiamo la durata nel tempo dei nostri dati memorizzati su dispositivi di archiviazione di massa ... e non e' il solo, ecco un altro paio di esempi:

http://www.laterza.it/bibliotecheinrete/Cap09/Cap09_10.htm
http://www.apogeonline.com/webzine/2003/12/11/01/200312110101

Assodato quindi che i dati salvati su CD difficilmente sopravviveranno al passare di un lustro, possiamo sperare in altri supporti digitali?
La risposta e' si... ci sono supporti definiti "professionali" garantiti anche fino a 50 anni; per farvi un idea date un occhiata al seguente catalogo:

http://www.sony.it/res/attachment/file/22/1172517863422.pdf

"Ma ... passati i 50 anni? poi che possiamo fare?!???"
Non resta che il riversamento dei dati su un nuovo supporto che, sicuramente, sara' stato inverosimilmente migliorato nel trascorrere di quei 50 anni!

... oppure ... oppure NON usare dei supporti di archiviazione statici, ma dinamici!
Provate a pensarci un attimo... invece di registrare le nostre fotografie e le nostre canzoni preferite su CD ... non sarebbe piu' bello ed efficiente averle sempre a portata di mano? ossia sempre disponibili sul nostro Hard Disk In Rete?!!?
(lo stesso concetto vale per le commesse di lavoro gia' stampate)

La soluzione sta nel Clustering.
Vi siete mai chiesti come facciano grandi gruppi come le banche oppure famosissimi servizi in rete (Google, Flickr, Wikipedia etc.) a garantire nel tempo la durata dei dati affidati ai loro servizi?

Certo, stiamo parlando di soluzioni oltre la portata dell'utente consumer, ma sicuramente nelle possibilita' del medio-grande stampatore.
Le soluzioni offerte da Kodak sono le tecnologie ISILON, vedi qui:

http://www.isilon.com/pdfs/solutions/01_clustered_computing_v5.pdf

"Si... ok ma al singolo utente che non puo' permettesi queste tecnologie cosa resta da fare?"
Bhe ... ragazzi ... per tutti gli altri ... non resta che sfruttare gli investimenti gia' fatti da Google, Flickr e soci! ;-)

Buona archiviazione.

14.7.08

L'editoria self-service



Quando sembra impossibile avere i mezzi per pubblicare qualcosa...

http://www.lulu.com/it/

Buona auto-pubblicazione.

30.6.08

Arrivano i Guru! (intervista a Davide Vasta)




I maggiori esperti del mondo Adobe.it incontrano gli operatori del settore.

Le prossime date/location:

- Catania 5 Luglio con Davide Vasta
- Torino 12 Luglio con Tiziano Fruet
- Udine 26 Luglio con Tiziano Fruet

il link al video:
http://www.arrivanoiguru.tv/video/258413-intervista-a-davide-vasta.html

i dettagli delle location:
http://www.arrivanoiguru.com/public/blog/?p=41

Approfittiamo di questo evento per vedere cosa ne pensa Davide Vasta dei Flussi di lavoro.

[ML] Davide, descriviti brevemente per chi non ti conoscesse...


[DV] Innanzitutto provengo dalla vecchia "scuola"... quella del C64... e ne vado fiero! :-)

Mi occupo a vari livelli di graphic e Web design, sia per quanto attiene la progettazione, sia anche per quanto riguarda la consulenza e formazione. Lavoro molto anche nel campo dell'editoria, pubblicando libri per i maggiori editori italiani, e sono un collaboratore stabile di Applicando, la rivista dei Mac User.

Oltre questo, sono un "Guru Adobe".... che in soldoni vuol dire semplicemente essere un consulente ufficiale di Adobe per alcuni prodotti, come Dreamweaver, Fireworks e più recentemente Illustrator. Questo è la "spremuta" delle mie competenze... per chi fosse curioso rimando al mio sito istituzionale http://www.davidevasta.biz/ ... che in realtà di istituzionale ha ben poco! :-)


[ML] Dal punto di vista di Adobe Guru, come giudichi l’utilita’ di un flusso di lavoro posto fra l’applicativo di impaginazione ed i dispositivi di stampa?

[DV] Ma guarda, toglierei il punto di vista del Guru. Penso che le cose vadano viste con gli occhi dei professionisti che ogni giorno si fanno un mazzo davanti al computer. Ecco, da quel punto di vista, ovvero da professionista, trovo che la scelta di un metodo corretto, nel passaggio dallo spazio confinato del video alla carta, sia oggigiorno diventato un requisito fondamentale. Non c'è più spazio per la sperimentazione... quella che si faceva ai tempi dell'Amiga... oggi, l'output deve essere "scientifico" e senza sorprese. Per cui, elementi come la gestione del colore, il corretto trattamento di trasparenze ed effetti, e la generazione di un PDF esecutivo, sono importantissimi, ancorchè fondamentali.


[ML] Come hai vissuto l’integrazione del nuovo motore APPE negli attuali flussi di lavoro?

[DV] Da freehandista... è stato tutto molto strano. Portare al tipografo il file di freehand (con il suo bel raccogli per l'output) era ormai una convenzione stabile presso molti grafici. Saltare di punto in bianco ad un unico file PDF che contiene tutto quello che serve, e, anzi, se generato con la compatibilità Illustrator, permette di essere nuovamente modificato come un file esecutivo... è sicuramente un balzo nel futuro!
Il come si viva tutto ciò però ha a che fare strettamente con la propria persona. Conosco grafici e tipografi con qualche anno in più di me, che non vogliono cambiare una virgola di quello che fanno... addirittura alcuni lavorano ancora con FreeHand 8 e Xpress 3... Ci sono poi persone molto più aperte al cambiamento (vedi il sottoscritto), per cui anche le transizioni più pesanti (come è stato il passaggio da FreeHand a Illustrator) risultano alla fine essere parte della naturale evoluzione che ogni professionista sperimenta...


[ML] Analogamente alla transizione Freehand->Illustrator, per gli operatori di settore, il passaggio PostScript->PDF e’ vissuto in maniera traumatica. Il tuo punto di vista?

[DV] Beh, la transizione da FreeHand a Illustrator, potremo dire, è una questione dell'ultimo anno. Il cambiamento dal Postscript al PDF ha radici più lontante nel tempo, e molti grafici l'hanno già affrontata. Il fatto stesso che il Postscript sia gradualmente scomparso come linguaggio da molte stampanti laser "consumer", cedendo il passo a linguaggi proprietari, la dice lunga su quanto il suo futuro sia poco chiaro... Le problematiche e le sfaccettature di interpretazione del Postscript, aggiungono ulteriori svantaggi a questo linguaggio. Ciò non accade con il PDF, che risulta essere molto più "universale" e standard...


[ML] Due parole su Arrivano i Guru: quanto è importante questo fenomeno?

[DV] Credo che Arrivano i Guru stia dimostrando sempre di più che i grandi progetti non hanno necessariamente bisogno di grandi nomi: hanno invece bisogno di un team di persone affiatate, che si rispettano reciprocamente, e che condividono con il medesimo spirito una determinata iniziativa. L'organizzatore, i relatori, gli sponsor tecnici, sono tutti protesi ad una collaborazione senza eguali, che si basa sulla condivisione delle informazioni e sull'idea che il pubblico non è solo un pubblico, ma è qualcosa con cui entrare in empatia. Il merito più grande però è del suo creatore ed organizzatore: Gianmarco Terracciano. Un giovane grafico tarantino che con perseveranza e passione, è riuscito da solo in un opera che normalmente è frutto di innumerevoli teste e mani. A lui va il merito indiscusso di aver saputo portare in Italia (il prossimo ottobre) Marting Evening, un nome che non ha bisogno di presentazioni. Un evento così importante al quale hanno aderito in qualità di sponsor tecnici marchi di alto livello come Epson, Eizo e Nikon e media partner di uguale misura come Applicando, Foto-Notiziario e Foto Cult. Insomma, un evento del quale non si può non parlare :-)


[ML] Grazie per essere stato mio ospite, e per il tempo che hai dedicato ai lettori di Artigrafiche.


Stay tuned!

13.6.08

Vasta presenta Grafici al bivio



Come svoltare verso le nuove soluzioni?
Una guida utile a tutti i grafici...


Buona lettura.

23.5.08

Repurposing/CMYK optimizer



L'ottimizzazione del colore e' un argomento che definirei in fermento, in questi giorni.

Cito da Widegamut.it:
"Un nuovo servizio richiesto dalla clientela è il repurposing o conversione colorimetrica dei dati CMYK con ottimizzazione della TAC. Significa prendere in carico un impaginato PDF, o una serie di immagini, e adattarlo allo specifico processo di stampa del cliente (offset patinata, usomano, rotativa su patinatino, carta da giornale, carta riciclata, ...) sia a livello colorimetrico che ottimizzandone la copertura massima di inchiostro (TAC). Questo passaggio, richiesto fa l'altro dalle normative in vigore, permette di stampare immagini molto più dettagliate, colorimetricamente più fedeli, con meno inchiostro. Nelle rotative e nella stampa offset con carte problematiche, permette di evitare fenomeni di controstampa, limita le strappature e gli stress della carta dovuti al troppo inchiostro, velocizza le successive operazioni di finitura..."

A riprova dell'importanza di una corretta gestione della TAC, riporto qualche articolo che evidenza l'uso di strumenti specifici per la sua gestione, effettivamente usati sul campo.

Italia Grafica
whattheythink.com_articolo1
whattheythink.com_articolo2

Vista l'importanza dell'argomento credete propio che Prinergy resti fermo a guardare?
Grosse novita' vi attendono in Drupa!

Buona lettura.

15.5.08

La visione d'insieme

Oggi quando pensiamo ad un lavoro stampato non dobbiamo ragionare in termini di “processo di stampa”, ma di possibili “applicazioni di stampa”.

Partendo dalla creazione/ricezione del lavoro via web, passando dalla gestione aziendale della commessa di lavoro (MIS connectivity, uso del JDF, JMF), per arrivare fino al tipo di uscita da usare, dobbiamo usare una visione d’insieme delle possibili applicazioni di stampa utilizzabili per ogni specifico lavoro.

Nell’ azienda ideale, il tipo di stampa da utilizzare, non sara’ vincolato dai dispositivi d’uscita fisicamente installati in una specifica sede produttiva; ma partendo dall’analisi delle richieste del cliente (print-buyer), il responsabile di produzione (e talvolta anche il flusso di lavoro stesso) indirizzera’ la commessa di lavoro verso il tipo di stampa piu’ profittevole per l’azienda.

Kodak dispone di tutte le soluzioni necessarie alla gestione di ogni tipo di lavoro.
Basse tirature, alte tirature, stampa offset, stampa flexo, stampa digitale B&W e colore, dato variabile, stampe ibride etc. etc.

In base al numero di copie, al tipo di finitura, alle aspettative di qualita’, alla presenza di dati variabili etc., la commessa di lavoro verra’ indirizzata verso il processo di stampa piu’ adatto, per rispondere alle richieste espresse dal cliente (print-buyer) in termini di rapporto qualita’/prezzo. L’operatore pre-press non viene piu’ considerato come parte creativa del processo di gestione della commessa, ma come responsabile di produzione atto a vigilare sul corretto funzionamento degli automatismi del flusso di lavoro. Il controllo del corretto contenuto del lavoro da stampare non e’ a carico dello stampatore, ma del committente (print-buyer) che ha il potere/dovere di approvare o rifiutare via web il contenuto di ogni parte del suo lavoro, prima di dare inizio al processo di stampa.


L’operatore pre-press quindi sara’ chiamato a vigilare sulla qualita’ del prodotto stampato, non sul contenuto dello stesso.
Le nuove tecnologie di pixel-streaming, permetto un reale controllo in remoto di quello che verra’ realmente prodotto dal ciclo di stampa, questo mette il cliente (print-buyer) nella condizione di non avere dubbio alcuno sul risultato finale del lavoro stampato, mantenendo nel contempo la responsabilita’ ed il controllo su quanto ottenuto dal ciclo produttivo.

18.4.08

Wubi & AndLinux



Grazie a Daniele Salamina, un paio di perle per l'utilizzo di Ubuntu su macchine Windows, senza necessariamente dover stravolgere il sistema preesistente...

Wubi ed AndLinux

Buona installazione.

9.4.08

FontStruct



So di non essere il solo (ne' il primo) ad aver segnalato questo sito... ma lo trovo talmente utile che non potevo far finta di niente (infatti lo aggiungero' alla barra laterale del blog).

Fontstruct vi permette di creare fonts on-line (senza dover installare nessun programma), e soprattutto vi permette di scaricare font gia' pronte sviluppate da altri!

http://fontstruct.fontshop.com/

Buona creazione della vostra font.

3.4.08

Stoccaggio bobine MetalSistem @ Rotolito



Qualche cifra: 25.000 tonnellate di carta, su 70.000 mc, 15Kmt di bobine di carta, 1.440 alveoli, movimentazione di 76 bobine/ora...

Stiamo parlando del Paper Cube progettato dalla MetalSistem ed installato presso Rotolito Lombarda. L'ho visto all'opera ... impressionante!

articolo PDF
articolo HTML

Buona lettura.

1.4.08

Gutemberg 2000



Cito direttamente dalle loro pagine:

"
Osservando un macchinista che, con gesti rapidi e disinvolti, esegue un lavoro dietro l’altro, si può pensare che la preparazione di uno stampato di qualità sia cosa facile, praticamente alla portata di tutti.
Invece dietro a quei movimenti meccanici c’è conoscenza, applicazione, tecnica e tanta precisione. [...] Questo VADEMECUM presuppone la conoscenza da parte dell’operatore della cognizioni basilari sul funzionamento e sul processo operativo di una macchina offset. [...] Prima di iniziare la tiratura, è bene che il macchinista acquisti una certa sicurezza del perfetto funzionamento della macchina in tutte le sue parti [...] Non si devono avere dubbi o incertezze nel funzionamento di queste parti della macchina se si vuole essere tranquilli durante la stampa. Il resto verrà con la giusta preparazione dell’inchiostro e dell’acqua di bagnatura; e inoltre dall’apporto personale, che fa del semplice litografo un artista.
"

Sito molto interessante dedicato all'editoria.

Ho apprezzato particolarmente questo vademecum sulla stampa offset:
Piccolo_vademecum_stampa_offset

Buona lettura.

25.3.08

La mazzetta PANTONE virtuale



Non avete sotto mano la mazzetta PANTONE e vi serve trovare il codice giusto?

Bhe ... poco male:

http://www.eye4.com/downloads/pms.html (pagina non più disponibile)


...nuovo link:
http://www.sandaleo.com/pantone.asp (altra pagina non più disponibile)

Va bhè... questa va sicuramente:
http://www.pantone-italia.com/pages/pantone/colorfinder.aspx

Link non ufficiale ma altrettanto utile:
http://goffgrafix.com/pantone-rgb-100.php

Buona ricerca del colore.


17.3.08

PDF @ Office



Il Ghent PDF Workgroup ha rilasciato le specifiche per creare dei PDF corretti dalle applicazioni Microsoft Office.

qui l'articolo da WhatTheyThink:
http://members.whattheythink.com/news/newslink.cfm?id=31167

Buona lettura.

6.3.08

ML's Geek code

-----BEGIN GEEK CODE BLOCK-----
Version: 3.1
GCA/CM/E/ED d+(-) s+: a+ C++$ UL>$ P+ L+ E--- W++ N o K--? w++ O--- M++ V- PS+++(+) PE+ Y PGP t+ 5? X+ R+++ tv- b+>++ DI->++ D++ G e h--- r+++ y+++
------END GEEK CODE BLOCK------

Non avete idea di cosa siano i segni riportati qui sopra? ... ok, cliccate qui:
http://it.wikipedia.org/wiki/Geek_code

Bene, ora desiderate creare il vostro GEEK CODE vero? ... ok, cliccate qui:
http://www.geekcode.com/

Credete sia troppo complicato creare il vostro geek code a mano (o siete troppo pigri per farlo)? ... ok, cliccate qui:
http://www.joereiss.net/geek/geek.html

Avete trovato un geek code e non riuscite ad interpretarlo? ... ok, copyateloandpastatelo qui:
http://www.joereiss.net/geek/ungeek.html

... lo so, lo so... sono un vecchio nostalgico programmatore "C".


Buon GEEK a tutti.

5.3.08

Vastissimo Vasta



Il sito di Davide Vasta, merita la segnalazione di oggi.
In particolare per le pagine Mini-Lezioni (molto interessanti), About:ME-Storia ed Oldies (che mi hanno riportato alla mente la mia gioventu').

E' fornito anche di Blog.

Qui una sua intervista rilasciata ad ICTV:
http://www.ictv.it/file/vedi/69/vasta-grafica-dreamweaver-e-ajax/

Buona navigazione.

4.3.08

Tipoteca Italiana



Splendido sito per gli amanti della tipografia; le informazioni, il museo, le attivita' per le scuole.
Un bellissimo esempio di museo vivo.

http://www.tipoteca.it/

E come chicca... provate a cliccare sulla telecamera in alto a sinistra nella Home Page:



vi apparira' un filmato sulla composozione tipografica fatta in MONOTYPE.

Buona visione.


FONTE:http://typomilan.blogspot.com/

22.2.08

Se solo lo avessi saputo prima...



La rete, internet, la tecnologia sono in continua evoluzione ... spesso ci risultano di difficile interpretazione...

Termini come Blog, links pubblici, reti sociali, RSS vi sono ostici?

Ecco allora venirci in aiuto i video della Commoncraft.
Nel loro sito troverete i video piu' semplici, intuitivi e divertenti che possiate trovare in rete; chiari nella spiegazione delle nuove tecnologie via internet.
Un doveroso Grazie a Lee & Sachi Le Fever.

Buona visione.

FONTE: http://www.commoncraft.com/

19.2.08

AGFA dismette la produzione dei suoi CTP



Agfa ha annunciato la dismissione della produzione delle sue attrezzature CTP.
Questa notizia puo' essere interpretata sotto molti punti di vista...

Il mercato dei CTP e' saturo?
E' piu' importante lo sviluppo dei software rispetto a quello dell'hardware?
Il vero business si focalizza solo sui consumabili?

Nel frattempo ad Agfa resta da risolvere il problema di 150 esuberi focalizzati principalmente nei settori di ricerca e sviluppo, e nella linea produttiva.

qui la notizia ufficiale:
http://www.agfa.com/en/co/news_events/press_archive_months/press_releases/CO20080129_GS_WMT_UK.jsp

FONTE: http://www.agfa.com/

13.2.08

Come San Tommaso (l'importanza della demo)



Le leve che ci spingono all'acquisto di un bene sono le piu' disparate.
Si spazia della pura necessità dell'oggetto fino ad arrivare allo status-symbol.
Nel mezzo sta tutto il resto... occasione, pianificazione, progetto di crescita, imitazione, investimento, economia, approvvigionamento, impulso, speranza, invidia...

Mai come oggi chi acquista una Tecnologia, non lo fa a scatola chiusa. In primo luogo perche' non bastano piu' le sole promesse fatte dal venditore, inoltre perche’ le tecnologie sono diventate cosi' articolate e complesse che ne' il venditore ne' l'acquirente, se non con l'aiuto di un tecnico, sanno apprezzarne a pieno le capacità produttive. Quanto appena detto risulta essere ancor piu’ ovvio se applicato alle tecnologie di Workflow e B2B.

Il compratore ha un suo concetto di come dovrebbero funzionare le cose, ha il denaro da investire per realizzare la sua idea di business, ma non si fida delle solo promesse fatte dal venditore. Vuole vedere, informarsi, esprimere le sue necessita’…
In questa fase del processo di vendita diventano essenziali le capacita' persuasive del dimostratore. Nulla puo' convincerci maggiormente, all'acquisto di una tecnologia, se non il vederla applicata alla soluzione delle nostre necessita'.
A tale scopo le case produttrici di Workflow hanno a loro disposizione delle sale demo, ove trovare le tecnologie interessate, diligentemente spiegate da personale tecnico altamente specializzato. Talvolta ove possibile, si riesce anche a portare le tecnologie direttamente a casa dell'acquirente, per poi effettuare una demo dimostrativa dei prodotti.

Su quindi, non siate timidi!
Chiedete, informatevi, trovate del tempo per approfondire le vostre conoscenze sul prodotto che vi interessa... di sicuro troverete delle aziende liete di poter dimostrarvi le reali capacita' dei loro prodotti.

Buon acquisto.